Festival delle colline geotermiche

X edizione
2 luglio > 22 agosto 2021

Pomarance
Monterotondo M.mo
Castelnuovo V.C.
Monteverdi M.mo

direzione artistica
MARCO PASQUINUCCI
direzione organizzativa

ANNASTELLA GIANNELLI
staff tecnico
ALICE MOLLICA
DIEGO RIBECHINI

IL FESTIVAL

Festival delle colline geotermiche X edizione

Un anniversario importante, quasi sorprendente, frutto di un lavoro costante, di cocciutaggine, di investimento, di belle conoscenze ed incontri, di legami artistici e territoriali, di persone, di sudore, sorrisi e fresche sere d’estate (ma anche caldo torrido durante il giorno per gli allestimenti). Tanti sono i ricordi, tanta è l’esperienza fatta che ha permesso a tutta Officine Papage di diventare un’impresa culturale capace di ascoltare i territori, gli spettatori, i luoghi, gli artisti, le necessità, capace anche di rischiare.
Una decima edizione che arriva in un momento molto particolare della nostra storia, un momento in cui ci sentiamo che è vicino il tempo di “ricominciare”, in cui tutti stanno correndo, forse già un po’ troppo, forse senza sapere dove andare, forse senza ascoltare e ascoltarsi.
Ecco questa è la chiave con cui abbiamo pensato (anche noi inevitabilmente correndo) questa decima edizione del Festival, un invito ad un “ricominciare” non dal punto in cui la pandemia ci ha interrotto, non come se nulla fosse successo, ma un “ricominciare” mettendo a valore quello che questo impensabile e terribile periodo ci ha comunque fatto vedere: senso, ascolto, relazione, pazienza. Naturalmente non è facile, il nostro è solo un invito… che facciamo quotidianamente a noi stessi nel nostro lavoro, nella nostra vita, e che ci sentiamo di condividere con tutti voi.
Per cui un’edizione che continua a prendersi cura con determinazione delle nostre comunità, delle famiglie, dei bambini, dei turisti, con spettacoli dedicati di grande qualità, con un’attenzione al mondo del teatro contemporaneo, al suo sostegno dopo più di un anno di grandi difficoltà, un’attenzione alla qualità dell’intrattenimento, dello stare insieme divertendosi e perché no del pensare e crescere insieme.
Un’attenzione particolare ai nostri territori, valorizzandone le bellezze incredibili, sommando l’arte alla bellezza naturale in un effetto di amplificazione reciproca, ma anche, grazie all’impegno e alla volontà delle Amministrazioni e delle Imprese private, al restituire ai pubblici – attraverso il teatro – alcuni spazi chiusi, inaccessibili, che diventano per una sera palcoscenici inconsueti e incredibili, ricchi di senso e significato. Luoghi che si aprono, attraverso l’arte, per essere conosciuti e riconosciuti. Come anni fa la meravigliosa Arena geotermica della centrale tre di Larderello, quest’anno il Festival arriva in un luogo ricco di fascino e anche di tensioni all’interno della Discarica di Pomarance. 
Un gesto che è anche e soprattutto un’apertura verso una conoscenza, verso un confronto, è volontà di trasparenza e scambio. Tutto questo attraverso il teatro e la presenza di un artista che rappresenta, posso dirlo, l’essenza del nostro progetto: Marco Baliani.
Un Festival come al solito scoppiettante, ricco, energetico, provocatorio. In stile Papage.
Divertiamoci, stiamo insieme sempre rispettando la distanza. Un’ESPLOSIONE controllata di arte e vita, si può. Questo è il nostro proposito.
 
Marco Pasquinucci
Direttore Artistico
Contatti

OFFICINE PAPAGE cell. 334.2698007
festivalcollinegeotermice.officinepapage.it
info@officinepapage.it

Privacy Policy